La lussazione della rotula nel cane fatta da professionisti riconosciuti FSA

La lussazione  della  rotula è una patologia ortopedica che colpisce con maggiore frequenza  i cani di  piccola  taglia e più raramente i cani di taglia grande, può interessare un solo ginocchio o entrambe.

Lussazione rotula

Leggi di seguito in cosa consiste

La lussazione della rotula nel cane

La lussazione  della  rotula è una patologia ortopedica che colpisce con maggiore frequenza  i cani di  piccola  taglia e più raramente i cani di taglia grande, può interessare un solo ginocchio o entrambe.
Le razze di piccola taglia maggiormente colpite sono: Barboncino, Chihuahua, Yorkshire Terrier, Shitzu, Pinscher, Bolognese, e tante altre.
A seconda di dove la rotula si disloca, si parla di lussazione mediale (cioè sulla parte interna della gamba) più tipica delle razze di piccola taglia, o laterale (sulla parte esterna) più comune nelle taglie grandi.
La conformazione del ginocchio del cane è simile a quella dell’uomo, infatti la rotula è un osso che scorre su un “binario” scavato nel femore, trattenuta all’interno del tendine del quadricipite femorale che si inserisce sulla cresta della tibia. Per funzionare correttamente in flessione ed estensione queste tre strutture (binario femorale, rotula e cresta tibiale) devono essere sullo stesso asse.
Alla base della lussazione rotulea c’è una malformazione anatomica di femore, tibia o entrambi.
In alcuni casi ci può essere il solco del femore poco profondo e allo stesso tempo ruotato, oppure la cresta tibiale può trovarsi in sede anomala con torsione della tibia, tutte queste anomalie portano ad una modificazione dell’asse meccanico dell’arto. In pratica la rotula si trova a dover scorrere in una sede anomala, mediale o laterale quindi al di fuori del suo solco femorale.

Per evidenziare la lussazione rotulea è necessario eseguire una visita ortopedica sul cane non sedato, ed esiste un protocollo consigliato dalla FSA (Fondazione salute animale) per la diagnosi ufficiale.

Per eseguire la valutazione ufficiale è necessario che il soggetto abbia conseguito l’anno di età.

Va osservato l’animale condotto al guinzaglio per evidenziare se c’è una zoppia o una perdita del passo. Si procede poi alla palpazione della zampa quando l’animale è in piedi, si muovono le zampe simulando il movimento della bicicletta e si cerca di capire se vi è una lussazione spontanea durante il movimento.

Successivamente si mette il cane in decubito laterale e si palpa direttamente la rotula, per vedere se è mobile. Si eseguono due prove per testare la eventuale lussazione mediale o laterale. La lussazione mediale si evidenzia estendendo anca e ginocchio e ruotando internamente il piede; quella laterale al contrario flettendo anca e ginocchio e portando all’esterno il piede.

A seguito dell’esame possiamo stabilire se c’è una lussazione e fare una classificazione in base al quale grado :

I grado: la rotula lussa solo a seguito di una diretta pressione manuale;

II grado: la rotula di lussa senza pressione manuale, solo manipolando l’arto e si riduce spontaneamente;

III grado: la rotula è sempre lussata, ma si può ancora riposizionare manualmente;

IV grado: la rotula rimane sempre lussata e non può essere riposizionata.

© Copyright - TEST DNA CANI della DR. CATERINA RALLO - P.I. 03080980836 - C.F. rllcrn77r61d423b - Sito realizzato da Marco Rosetti